Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
31 gennaio 2012 2 31 /01 /gennaio /2012 16:29

....antibiotico, cortisone e aerosol!
Certo perchè stanotte è stato una lamentela continua: mamma ho male al ginocchio, ho male alla testa, mi sento stanco, toccami la schiena, fammi le coccole ai "pedini".....

 

Sono andata al lavoro lasciandolo a casa dalla scuola e quando sono arrivata l'ho visto sbiascicato sul divano e mia mamma non mi ha chiamata per non farmi correre!
Ho chiamato la pediatra che alle 11 non rispondeva già più e ho telefonato al mio medico che alle 15 era puntuale a casa nostra.

Lo ha coccolato, visitato e guardato per mezz'ora.

 

Diagnosi: inizio di una bastarda influenza che mica poteva arrivare da sola...NOOOOO ma accompagnata da otite e tonsille grosse come ciliegie ma varietà duroni!

Si inizia con i farmaci ma come darglieli che dormicchia tutto il giorno e quando è mezzo sveglio mi vuole con se sul divano, niente letto ma divano così piccino e intimo per noi due! E io che divento incontinente perchè devo urinare di continuo con il freddo.....
Anzi, ora che sonnecchia, vado in bagno, scusatemi!

:OBEbq.gif:

  Io invece starnutisco di continuo e ho una forte tosse....così un giretto di aerosol l'ho vinto anche io!!!!!

Repost 0
Published by BARBARA - in Andrea
scrivi un commento
31 gennaio 2012 2 31 /01 /gennaio /2012 08:00

La bagna caoda è un piatto tipico piemontese, una salsa calda dove intingere verdure cotte o crude.
Si mangia durante il periodo invernale, nelle scodeline di terracotta con una candelina sotto per tenere questo intingolo caldo!

 

Io l'ho fatta domenica, anzi, l'ho tirata fuori dal congelatore. E' stata gustata volentieri vista la giornata fredda e di neve!

29012012207-copia-1.jpg

 

  Vi lascio la ricetta presa dal sito di Giallo Zafferano.

Bagna caoda

 La  bagna caoda è una preparazione tipica del Piemonte preparata con acciughe, olio e burro ed utilizzata come intingolo per le verdure fresche della stagione autunnale.
Per la sua pesantezza, solitamente, viene considerato un piatto unico ma talvolta può anche essere servito come antipasto durante una cena tra amici.
Infatti, anticamente, era proprio durante i ritrovi e le cene tra amici che si preparava questo piatto che col tempo è diventato il simbolo dell'amicizia e dell'allegria.
Le origini della bagna caoda sono in realtà per metà avvolte nel mistero poichè non si sa precisamente quando, dove e chi abbia inventato questo piatto, che infatti non ha neppure una città di residenza, ma si sa invece che i vignaioli del tardo Medioevo adottarono questa ricetta per festeggiare un evento importantissimo come poteva essere la spillatura del vino nuovo.
Per moltissimo tempo, la bagna caoda, è rimasta solo il piatto dei poveri e dei contadini in quanto gli arstocratici la aborrivano per la presenza dell'aglio che faceva puzzare l'alito.
Col passare del tempo, questo piatto è stato invece rivalutato e, al giorno d'oggi, sono molte le trattorie e i ristoranti, sopratutto in Piemonte, che propongono nel loro menù la bagna caoda.
Per quanto riguarda l'origine del nome, sappiamo che bagna caoda deriva dai due termini, "bagna" che in Piemontese significa salsa o sugo, e "caoda" che sta invece per calda: quindi salsa calda.
Ed è proprio per questo motivo che la bagna caoda viene servita nei "fujot", particolari recipienti in terracotta o rame con sotto una fiammella che tiene caldo l'intingolo.

Ingredienti

■ Preparazione

Lavate per prima cosa le acciughe, molto velocemente nel vino, quindi diliscatele e metettele da parte.
Tritate finemente l'aglio e mettetelo per un ora nel latte per far si che sia più digeribile nel contesto della ricetta.
A questo punto mettete in un pentolino l'aglio e il latte e fate cuocere il tutto a fuoco lento.
Nel frattempo iniziate a fare scaldare l'olio e il burro in un tegame, possibilmente di coccio, e quando sarà ben caldo ma senza bollire, aggiungete l'aglio con il latte.
Mescolate per bene fino a che l'aglio non si sarà sciolto completamente e, solo allora, aggiungete le acciughe e continuate a mescolare almeno per altri 20 minuti, fino a che anche le acciughe si saranno sciolte.
Una volta sciolte le acciughe, la vostra bagna caoda sarà pronta da servire in tavola possibilmente nel caratteristico "fujot".

 

■ Consiglio

La bagna caoda, come abbiamo già detto, è un ottimo intingolo per le verdure della stagione autunnale: particolarmente indicate sono le patate, da preparare lesse, i cardi gobbi di Nizza, il cavolo, il sedano, le cipolle, e gli immancabili peperoni.
Insomma, una volta pronta può essere accompagnata con qualsiasi cosa, anche con la carne...se avrete ancora un posticino libero nello stomaco ovviamente.

 

■ Curiosità

Naturalmente, come per la maggior parte delle ricette tradizionali, anche della bagna caoda esistono varie versioni e rivisitazioni a seconda della zona in cui la si mangia.
Ad esempio, mentre nel Monferrato preferiscono la versione originale, in altre zone del Piemonte è invalso l'uso di arricchire la bagna caoda con panna da cucina o scaglie di formaggio fresco da far sciogliere insieme alle acciughe.

 

Repost 0
Published by BARBARA - in cucinate con me
scrivi un commento
30 gennaio 2012 1 30 /01 /gennaio /2012 08:00

Eccoci ad una nuova lezione di CAT.
Ci avviciniamo alla festa di San Valentino, il giorno degli innamorati, non solo tra un ragazzo e una ragazza ma anche tra madre e figlio-figlia o tra amiche (non fraintendetemi), insomma è la festa di tutti coloro che si vogliono bene.


Ho pensato di farvi fare un cuore modello tilda da usare come portachiavi. E' un lavoretto di cucito che si realizza in un'oretta.

Ringrazio Laura per tutte le fantastiche spiegazioni e le mando un bacio grande: ti voglio bene.

 

 

 

.

CAT-borsa-8437.JPG
Via con le iscrizioni entro il 4 febbraio.

 

Dal 5 febbraio invierò le spiegazioni via e mail in modo che possiate realizzare i vostri cuori.

Le lezioni verranno inviate solo alle iscritte qui sotto.

ISCRITTE:

- 1 Cristina ok

- 2 Maela ok

- 3 Francesca ok 

- 4 Tiziana ok 

- 5 Veronica ok 

- 6 Giusy ok 

- 7 Barbara ok

- 8 Valentina ok 

- 9 Livia ok 

- 10 Anna Maria ok

- 11 Chiara ok 

- 12 Lorena ok 

- 13 Michela ok 

- 14 Elisabetta ok 

- 15 Raquel ok 

- 16 Claudia ok

- 17 Barbara ok

- 18 Elisa ok

- 19 Mary ok 

 

Repost 0
Published by BARBARA - in CAT cucire a tappe
scrivi un commento
29 gennaio 2012 7 29 /01 /gennaio /2012 08:15
Un buongiorno tutto bianco!
Neve 91
Da ieri finalmente nevica e stamattina è tutto bello bianco. Per ora le strade sono pulite, passano con i trattori ma come al solito la via dietro casa, quella chiusa, è tutta bianca!
Neve 29
Porterò Andrea che si divertirà sicuramente!
Ecco cosa vedo dalle finestre di casa mia!
Progetto9-copia-1.jpg
Repost 0
Published by BARBARA - in vita quotidiana
scrivi un commento
28 gennaio 2012 6 28 /01 /gennaio /2012 08:00

:0x9pxz2h3k7.gif:

Stamani ho fotograto anche la coperta di pile che si abbina al cuscino che ho mostrato ieri!

 Sono dodici orsetti della PM che le mie amiche di forum hanno ricamato per la nascita di Andrea e che io ho fatto assemblare da una sarta con tessuto di cotone sotto azzurro e pile sotto i ricami

Che ne dite?

cucito-creativo-8785.JPG

Repost 0
27 gennaio 2012 5 27 /01 /gennaio /2012 08:00

:buon_giorno_045.gif:

Questo era un ricamo fatto per Andrea dalle amiche del punto croce. Era stato confezionato da una sarta per farne un classico cuscino 80 x50 cm ma il suo lavoro non mi soddisfaceva per i tanti difetti (alla faccia della sarta!). L'ho disfatto e l'ho ricucito per un cuscino 50 x50cm.
Direi che ora mi piace molto di più e Andrea è contento di avere sempre un alfabeto a portata di mano!!!!!

cuscino-orsetti.jpg

Repost 0
26 gennaio 2012 4 26 /01 /gennaio /2012 08:00

Ciao

devo svuotare l'armadio degli oggettini cuciti e ve li propongo.

 

Calze della Befana a soli € 4 l'una. 

Quelle 3 in alto sono un po' più grandine e quelle  4 in basso, leggermente più piccine, hanno anche un cuoricino imbottito insieme!

calzette.jpg

  Calze rimaste: una grande in alto e tre in basso.

 

Pochette a mutandina, due per colore.

Hanno la cerniera e sono tutte completamente foderate, con pizzi e bordure su un lato(quello che vedete)

 

cucito-creativo-8791.JPG

  Pochette vendute:

 le due bianche con fiori bordeaux e una blu con orsetti-coniglietti

 

Pochette da bagno in cotone

cucito-creativo-8780.JPG

La bustina da bagno è bella capiente perchè è alta, è foderata con tessuto in tinta verde e fuori ha un semplice bordino giallo. Tutta la stoffa usata è di cotone.

Se vi piace, la vendo a 5 euro con spesa di spedizione gratuita (solo con prioritaria). 

 

Matassine Anchor a 50 centesimi l'una.

BIANCO
1 (12 pezzi)

GIALLO
292,295,290,298 (3 pezzi per colore)

ARANCIO
301,302,304,332 (2 pezzi per colore)

ROSA
271,23,25,27,6,8,9,11 (2 pezzi per colore)

ROSSO
46 (8 pezzi)

GRIGIO
397,399,400,403 (3 pezzi per colore)

AZZURRO
128,159,130,131 (2 pezzi per colore)


BLU
144,146,148,152 (2 pezzi per colore)

VERDE prato
240,242,226,227 (2 pezzi per colore)

VERDE acqua-verde brillante
206,208,210,230 (1 pezzo per colore)

matassine-anchor.jpg

 

MATASSINE ANCHOR SFUMATE A 85 centesimi L'UNA

imagePer le MATASSINE, chiedetemi il numero e vi dirò la disponibilità.

 

Vendo invece questi libri a € 2,00 l'uno, anzi, 1 EURO più le spese di spedizione. libri-tutti-02-copia-1.jpg

 

Scrivetemi se siete interessate ai miei articoli.

Repost 0
Published by BARBARA - in mercatino vario
scrivi un commento
25 gennaio 2012 3 25 /01 /gennaio /2012 08:00

E' trascorso un mese da Natale e sento un po' di nostalgia per le luci colorate e gli addobbi e per continuare a sognare un pochino, ho finito il cuscino iniziato lo scorso anno!
E' un ricamo di Tiens Donc non free ricamato su aida ecrù.

Ho realizzato un cuscino usando due stoffe country sul bordeaux e sul beige a quadretti, una stoffina americana con tema natalizio regalatami dalla grande amica Gloria e un bordino bordeaux.

Collage-di-Picnik.jpg

 

A me piace molto com'è venuto, è così allegro con quei due simpaticissimi animaletti che guardano teneri l'albero di Natale!!!!!

Repost 0
24 gennaio 2012 2 24 /01 /gennaio /2012 08:00

 

Con questo è il anche il settimo, concorsino che faccio sul mio blog.


Poichè ho un portachiavi a casa che ho preso senza avere nessuno con questo segno, ho pensato di metterlo in palio, ma non vi dirò di che segno si tratta!
Pertanto dovrete indicare nel commento solo il giorno e il mese di nascita e il vostro segno zodiacale.

Per partecipare al sorteggio dovrete:

- lasciare un commento a questo articolo

- pubblicizzare l'iniziativa sul vostro blog

- iscrivervi ai miei articoli, lasciando la vostra e mail in basso a destra del mio blog

- non accetto pubblicità su Face Book.

 

Può partecipare anche chi non ha un blog.

I premi saranno due:

- il portachiavi di metallo dal segno misterioso e un oggetto da me creato con il segno zodiacale della vincitrice.

SCADENZA: 1° MARZO 2012

Questo è il logo che dovrete richiedere via e-mail per pubblicarlo sul vostro blog.

affinita-scorpione-1-.jpg  

Qualcosa di me.

Io sono nata il 15 novembre e sono del segno dello scorpione. Queste sotto sono alcune delle mie caratteristiche.

 

Il sole transita nel segno approssivamente dal 23 ottobre al 22 novembre.

L'elemento è l'acqua.

Il colore da portare è il viola che aiuta lo scorpione nelle sue meditazioni.

La pietra portafortuna è il rubino.

Il metallo è il ferro.

Il giorno favorevole è il martedì, giorno di Marte.

Nel segno dello Scorpione, vanno di pari passo l'aura di mistero e il fascino inarrestabile. Lo Scorpione rivela raramente cosa gli passa per la mente. Il suo carattere e' difficile da interpretare e, come tutto quello che e' sfuggente, crea intorno a se' uno charme irresistibile.

Appartenendo all'elemento Acqua, lo Scorpione e' tutto fuorche' superficiale. Pensa a lungo a tutto quello che gli viene detto. Sua peculiare caratteristica e' che, se ritiene di aver subito un'offesa, reagisce con tutta la propria virulenza. Molte volte, la sua autodifesa e' eccessiva e riesce a fare molto male anche a fronte di torti minimi. In questo, subisce l'influenza del suo pianeta dominante, il focoso Marte.

Le reazioni dello scorpione non sono mai fini a se stesse: riflettono solo l'alta consapevolezza che il soggetto ha di se stesso e lo scorpione non fa mistero di ciò che pensa. Lo scorpione vine considerato il segno più sensuale dello zodiaco: in amore dà emozioni fortissime perchè la passionalità e la gelosia sono indiscindibili.



Non leggo mai gli oroscopi nelle riviste e non li ascolto alla radio perchè non mi piacciono ma mi rispecchio molto nel segno: aggressiva, impulsiva e nello stesso tempo dolce e disponibile ad aiutare gli altri. E voi siete succube degli oroscopi?????

 

PARTECIPANTI:

1 - Cristina leone

2 - Chiara acquario

3 - Chiara SV vergine

4 - Piermarina pesci

5 - Livia cancro

6 - Veronica sagitario

7 - Barbara nard ariete

8 - Gloria pesci

9 - Elisa acquario

10- Monica pesci

11- Maela scorpione

12- Michela pesci

13- Tiziana tsan toro

14- Lorena pesci

15- Elisabetta gemelli

16- Anto  ariete

17- Carina acquario

18- Donatella acquario

19- Joelle cancro

20- Anna Maria toro

21- Giusi vergine

22- Mamicoco scorpione

23- Laura capricorno

24- Raquel gemelli

25- Arianna cancro

26- Claudia acquario

27- Bernadett ariete 

28- Topogina cancro

29- Micia sagittario

30- Barbara cancro

31- Ariella scorpione

32- Chiara leone

33- Maria Teresa bilancia-scorpione

34- Roberta leone

35- Erika acquario

36- Marisa leone

37- Nonna Lucia vergine

38- Monica ariete da verificare

39- Alisanna acquario

40- Cristina vergine

41- Sognatriceabordo pesci

42- Fioredicollina scorpione

43- seckmet capricorno

44- Laura valzi toro

45- Claudia cancro 

 

  

 

 

 

 

 




 

Repost 0
Published by BARBARA - in blog candy
scrivi un commento
23 gennaio 2012 1 23 /01 /gennaio /2012 08:00

Si sa che le verdure fanno bene, sia cotte che crude ma questa volta non si tratta di mangiarle!
Nell'armadio delle "sorprese" ogni tanto ci metto le mani per guardare cosa potrei trovare per creare qualcosa e mi sono ritrovata questo vecchio ricamo che un tempo era una presina con un bordo ad uncinetto intorno.

L'ho disfatta perchè la spugna all'interno si era arrotolata durante gli ultimi lavaggi e così l'ho cambiata, cucendo in due punti per non farla muovere. Dietro ho messo una stoffina di cotone con le verdure e ho semplicemente cucito dritto con dritto, mettendo in un angolo, un pezzetto di asolina per appenderla.
Certo che gli angoli sono rimasti un po' cicciosi ma tanto la presina è tornata a risplendere e a dare allegria nella mia cucina!!!!

cucito-creativo-8781.JPG

Repost 0